blog di stefano

Questo ci permette di avere delle root directory DAV diverse a seconda dell'utente che ha fatto il login.

Le parti fondamentali della configurazione di apache 2 sono:

le modifiche da fare al file di configurazione di squid sono minime:

aggiungiamo queste regole a pf:

Tags:

Per lasciar passare le connessioni ssh, pf dovrebbe avere una regola simile a questa:

pass in quick on $external inet proto tcp from any to any port ssh flags S/SA keep state

per bloccare i bruteforce è sufficiente modificarla in:

Da analisi compiute (trovate in internet), skype cerca di contattare i super-nodi con una connessione udp su porta 1247; il resto della comunicazione avviene su TCP, il range di porte usato è 2940-3000. Se questo fallisce, skype cercherà di connettersi alla porta 443 (https) dei super-nodi (i cui ip variano), tramite le impostazioni proxy del sistema.

Questo appunto ho lo scopo di spiegare in breve il processo di configurazione per il nuovo ftp-proxy incluso dalla release 3.9 di OpenBSD.
L'uso del proxy-ftp puo' essere evitato se il demone (vsftpd, ftpzilla-server) che andiamo a pubblicare permette di impostare l'ip di risposta passiva.

Creiamo subito il file /etc/exim/exim_perl.pl

ecco un modo user-friendly per fare si che il server non sia accessibile se ci stiamo lavorando:

Installare FreeNX in un sistema guest linux-vserver con debian sarge è semplicissimo:

per prima cosa installiamo kde (o qualsiasi altro desktop):

apt-get install x-window-system kde-core kde-i18n-it

poi aggiungiamo al file sources.list la seguente linea:

RewriteEngine On
RewriteCond %{SERVER_PORT} !443
RewriteRule ^/(.*)$ https://domain.com/$1 [R=301,L]