OpenBSD 4.1 e apm

Tags:

Ho installato OpenBSD 4.1 su hotdog. Dopo varie peripezie ora OpenBSD gira egregiamente.

Se non sai chi è hotdog, dai un'occhiata alla pagina hardware :)

Non essendo hotdog dotato di lettore cd, ed avendo una scheda di rete PCMCIA, ho dovuto utilizzare floppyC41.fs; peccato però che il kernel andava in panic a causa dell'apm. Ho dovuto quindi disabilitarlo nel kernel. Ecco come ho fatto:

Al boot prompt,

boot>

ho inserito

boot> boot -c

in modo da lanciare lo "User-Mode Kernel Configurator", e una volta avviato ho digitato

UKC> disable apm
UKC> quit

e poi, finalmente, tutto è partito correttamente. Sono riuscito a fare un'installazione quasi minimale (bsd, bsd.rd, base41, etc41, man41; si, lo so, potevo fare a meno di usare man41) e hotdog è risultato "idoneo" (aka: ha completato correttamente l'installazione :))

Non avendo voglia di usare l'User-Mode Kernel Configurator per disabilitare a mano l'apm ad ogni accensione, e non avendo voglia di ricompilare il kernel, ho configurato il kernel di default per avere di default apm disabilitato.

Ho lanciato

# config -ef /bsd
UKC> disable apm
UKC> quit

e il gioco è fatto.