BIND e viste

Tags:
Ecco come fornire informazioni diverse con bind, a seconda del client che ha effettuato la richiesta.
Questo sistema può essere utile nel caso dei server siano dietro un NAT e abbiano un indirizzo diverso a seconda della rete in cui si trova il client.

modifichiamo named.conf :
acl "internal" {
   127/8;
   192.168.3/24;
};
view "internal" {
   match-clients { "internal" };
   recursion yes; # abilita il lookup verso internet
   zone "azienda.it" {
      type     master;
      file    "master/azienda.it.locale";
   };
};
view "internet" {
   match-clients { any; }
   recursion no;
   zone "azienda.it" {
      type     master;
      file    "master/azienda.it.internet"; 
   };
};


il file azienda.it.locale conterrà
$TTL 3h
@ IN SOA ns1.azienda.it. root.azienda.it. (
     2007070701 ; serial
     3h    ; refresh after 3 hours
     1h    ; retry after 1 hour
     1w    ; expire after 1 week
     1h ) ; negative caching ttl of 1 hour
  IN NS     ns1.azienda.it.
  IN NS     ns2.azienda.it.
  IN MX     10 mx1.azienda.it.
  IN MX     20 mx2.azienda.it.
  IN A      192.168.3.210
localhost IN A 127.0.0.1
mx1    IN A 192.168.3.220
mx2    IN A 192.168.3.221
ns1    IN A 192.168.3.201
ns2    IN A 192.168.3.202
www    IN A 192.168.3.210
mentre il file azienda.it.internet
$TTL 3h
@ IN SOA ns1.azienda.it. root.azienda.it. (
     2007070701 ; serial
     3h    ; refresh after 3 hours
     1h    ; retry after 1 hour
     1w    ; expire after 1 week
     1h ) ; negative caching ttl of 1 hour
  IN NS     ns1.azienda.it.
  IN NS     ns2.azienda.it.
  IN MX     10 mx1.azienda.it.
  IN MX     20 mx2.azienda.it.
  IN A      62.199.223.12
localhost IN A 127.0.0.1
mx1    IN A 62.199.223.13
mx2    IN A 62.199.223.14
ns1    IN A 62.199.223.12
ns2    IN A 62.199.223.10
www    IN A 62.199.223.12

E per le zone slave?

Ho letto con interesse il tuo articolo ed ho configurato un bind 9 grazie ad esso. GRAZIE!!! Però riscontro un problema. La zona in questione è definita anche su un secondo DNS che la gestisce come slave, scaricandola quindi dal master. nel file creato nello slave, relativamente alla zona azienda.it.internet (che ovviamente ha il nome del dominio) mi vengono registrati gli indirizzi privati. Ritengo dipenda dal fatto che, quando lo slave va a scaricare la zona, il master, vedendolo con "ip interno" gli passi gli indirizzi della sua zona azienda.it.locale. Sai suggerirmi una soluzione? Grazie